Nuove offerte da CountryShop! E inoltre...

- prossima apertura: Rivoli, c.so Susa 165/A!

- novità! "Dal 23/2 CountryShop è lieta di offrire una consulenza nutrizionistica per i vostri amici a 4 zampe svolta da Veterinari Nutrizionisti. Scopri di più nei punti vendita di Rivoli, Alpignano e Torino!"

Sportovest consiglia...

Pizzeria - Pub - Cocktail Bar  / Facebook

via Pietro Cossa 293/4E Torino - Mappa



ANDREA ROANO, IL RE DEL GOL: IL PASSATO E IL PRESENTE A BIELLA


Roano - (Facebook)
Roano - (Facebook)

18 febbraio 2016 - "Il gol? Qualcosa di magico, straordinario, indefinibile. In quell'istante hai dentro una sensazione unica, che non si può spiegare. Non mi manca giocare, ma segnare, quello sì...".
Signore e signori, ecco Andrea Roano da Biella: oggi allenatore della Junior Biellese in Eccellenza, ieri uno dei numeri 9 più tecnici e potenti della storia recente del calcio piemontese. Ha strappato applausi ovunque, vestendo le maglie di Derthona, Borgosesia, Trino, Cossatese, Biella Villaggio, Corsico, Giaveno, Rivoli, Settimo. A Rivoli, 105 km più a sud di Biella, tanto per dire cosa ha lasciato in giro il bomber-allenatore, c'è ancora chi dice "...è un gol alla Roano".
L'ex puntero ammette: "Ho sempre desiderato allenare e, fortunatamente, il passaggio dal campo alla panchina per me non è stato traumatico, ma velocissimo, ai 1000 all'ora. E soprattutto entusiasmante. Ho preso ispirazione da molti dei miei allenatori come Prima, Viganò e Marangon". Ha iniziato con le giovanili della Junior, subito col botto: due finali regionali, coi Giovanissimi nel 2014 e con la Juniores nel 2015. Poi la prima squadra, che oggi è nella terra di mezzo nel girone telecomandato da Borgaro, Virtus Verbania e Juventus Domo.
Roano: "Il difficile è stato calarsi subito nella parte, mettersi dall'altra parte della staccionata. Allenando cambi completamente il punto d'osservazione. Il gol per me è stato tutto, e per le squadre significa quasi sempre risultato, ma dietro c'è lavoro, applicazione, movimenti, equilibri, tecnica, tattica. Un mondo da scoprire, studiando, analizzando i dettagli e comunicando nel modo giusto con i giocatori". Si vede, si sente: per Roano è una grandissima passione, che gli sta facendo dimenticare la gioia del gol segnato.

E quando si parla di gol si aprono parentesi bellissime. 28 marzo 2004: Rivoli-Giaveno 2-1. Per la serie: quando a Rivoli c'erano mille spettatori in via Isonzo. Sfide sentitissime, adrenalina a mille per l'attesa della gara in settimana. I giavenesi di Licio Russo, oggi tecnico del Borgaro e collega di Roano, quell'anno vinsero il titolo sbarcando in serie D, mentre i rivolesi di Daidola (in campo Zago, Parisi, Colombino, Bongera, Padula, Di Bartolo...) disputarono i playoffs come secondi classificati. E dopo tre minuti di quel match della 25esima giornata Roano sparò una bomba, una sventola carognesca, un tiro da autovelox su punizione: "Uno dei miei gol più belli...Ne segnai 23 a Rivoli, ricordo un calore unico della gente. Un ambiente bellissimo, una città affascinante".
Altro giro, altri ricordi passando per l'esordio in gol a 17 anni (Derthona-Vogherese, 4000 spettatori in serie D) fino al derby Varese-Corsico e all'erbetta dello stadio di Savona. Stadi pieni, un fagotto di ricordi per Roano. E poi un capitolo a parte: Settimo, 31 gol in una sola stagione per Roano. Il tecnico: "Ho la soddisfazione di aver segnato più di tutti in un singolo campionato nella storia della società. Un anno importantissimo, dove ho appreso una cultura calcistica diversa. Mi sono adattato, è un posto che ho sentito subito mio. Ho conosciuto persone stupende, che ancora oggi frequento come mister Viola".

L'attualità eccola qua: Junior Biellese a quota 35 in Eccellenza A, distante quanto basta dalla zona-pericolo e con il treno playoffs ancora a vista. Roano: "La salvezza prima di tutto. A Biella siamo ripartiti da un anno zero, abbiamo privilegiato il lavoro sul settore giovanile con ottimi risultati in prima squadra. Con lo Stresa, per esempio, ho schierato cinque '97 e due '95. Contemporaneamente abbiamo ricreato un gruppo di forti giocatori del territorio. C'è una bella chimica tra i senatori come Fusetto, Coppo, Cagliano, Marazzato, i nuovi arrivati Cavazzi e Bottone, e i giovani".
Curiosità: 2 pareggi su 24 gare, 11 vittorie e 11 sconfitte. C'è un perchè? "Con tanti giovani in campo si paga qualcosa in termini d'esperienza. A volte la troppa foga di vincere, durante un risultato di parità, ti porta...a perdere. Finora è vero, siamo quasi senza mezze misure. Lavoriamo ogni giorno per gestire al meglio i vari momenti della partita". Una citazione particolare, che Roano ha indirizzato anche sul web: "Sì, per Vanoli. Si è infortunato, so cosa vuol dire perchè ho avuto lo stesso problema al ginocchio. La squadra lo aspetta presto e fa un grande in bocca al lupo".
Il gol, i ricordi calcistici, il presente e il futuro: un viaggio meraviglioso con Roano. Infine, i pronostici: e si sa, proverà a segnare anche qui...

 

I PRONOSTICI DI ANDREA ROANO - Gare del prossimo turno

 

 

ECCELLENZA A VALLE D'AOSTA JUVENTUS DOMO X
ECCELLENZA A VIRTUS VERBANIA ORIZZONTI UNITED 1
ECCELLENZA B CASALE CAVOUR 1
ECCELLENZA B SAVIO ROCCHETTA PRO DRONERO 2
PROMOZIONE B QUINCITAVA BRANDIZZO X
PROMOZIONE B CITTA' DI RIVOLI PONT DONNAZ 1
PROMOZIONE C PISCINESE RIVA CARIGNANO 1
PROMOZIONE C USAF FAVARI FOSSANO 2
PROMOZIONE D CBS VANCHIGLIA X
PROMOZIONE D ATLETICO TORINO BONBONASCA 1
PRIMA D CASELETTE ATLETICO CHIVASSO 2
PRIMA D VALDRUENTO BVS X
PRIMA E LESNA GOLD VIANNEY 1

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.