via Pietro Cossa 293/4E Torino

Pizzeria - Pub - Cocktail Bar 

Pagina Facebook

Mappa

Foto e info!



Squiseasy - via Cavour 171 Alpignano (Torino) - Tel. 011-9672520 - Cell. 339 - 3093434

Orari. 12-14 19-23. Martedì chiuso. www.squiseasy.it

GIOIA BRANDIZZO: E' ECCELLENZA! DALLE MONTAGNE...ALLA FESTA!

Un viaggio all'indietro: l'ambizione e la corsa con Pont e Rivarolese

8 maggio 2016 - di Michele Rizzitano

 

Vincere al primo anno della nuova gestione-Scozzaro, vincere subito, partendo da una matricola pronta a sparire (quella del Brandizzo), salvandondola, trasferendo in una nuova società mezza squadra dell'Alpignano, cantiere aperto in estate, cercando un campo dove giocare e allestendo una squadra super-competitiva. Mica semplice la missione del Brandizzo. Anzi, difficilissima. E riuscitissima.

Se alcune società dall'Eccellenza in giù sono abituate da anni alle dichiarazioni classiche come "pensiamo alla salvezza..." (ma sognano il titolo), il Brandizzo va invece controcorrente e si espone subito.

Fin da quel ritiro in montagna a Salice d'Oulix: l'inizio della grande scalata che porterà il Brandizzo (cioè il nuovo FCD Rivoli - qui l'articolo sulla fusione già scritta) in Eccellenza.

 

L'ULTIMO ATTO - CLASSIFICA FINALE PROMOZIONE B

 

BSR GRUGLIASCO-BRANDIZZO 1-3

Bsr Grugliasco: Del Boccio, Giuliacci, Ladogana, Vadalà, Viggiano, Trevisani, Fondello, Marra, Caria, Bordino, Meitre. A disp.: Paletta, Baldin, Giuffrida, Longhin, Berardi, Delise, Angelelli. All.: Faghino.

Brandizzo: Volante, Montanino, Delta, Dilonardo, Pavan, Cellamaro, Cervino, Ferone, Piroli, Andreotti, Cravetto. A disp.: Fornaro, Pepe, Pantaleo, Di Paola, D'Onofrio, Porrero, Audino. All.: Cellerino.

Arbitro: Carboni di Nichelino (Pischedda e Frisullo di Torino).

Reti: 34' Fondello, 45' Cervino, 18' st rig. Andreotti, 35' st Pavan.

 

E' un successo nato da lontano, che abbiamo seguito passo-passo (vedi Brandizzo Channel).

 

17 agosto 2015: Hotel Des Alpes, Salice d'Oulx. La squadra si presenta e il tecnico è Baron, mister che ha fatto grandi cose in Cumiana, Alpignano e Piscinese Riva: già solo l'attacco fa paura. Piroli si presenta come ex giocatore della Primavera del Toro, oltre che di Taranto, Trento, Val Sangro (C1-C2-D) e Pinerolo, l'esterno e seconda punta D'Onofrio è un grande attaccante e arriva dalla Novese, Saracino arriva da 19 reti segnate con Baron due anni prima all'Alpignano.

A centrocampo Marco Andreotti, un nome, una sicurezza: ha giocato nella sua brillante carriera con Torino, Castel di Sangro, Avellino, Arezzo, Lecco, Fiorentina, Pisa, Viterbese, Ivrea, Savona e Valle d'Aosta. Completano il reparto Ferone, De Rosa, Carrassi, Cervino, Cestone e Soresini, tutti giocatori di esperienza e qualità, con l'inserimento dei baby scalpitanti Di PaolaDilonardo, Porrero e Cestone. Difesa: Baron crea la muraglia con Cellamaro, Delta e Pepe dal Pinerolo, Pavan dal Venaria, Musacchio dall'Alpignano, Montalti dalla Piscinese Riva. In porta Volante dal Cavour (uno dei migliori numeri uno del Piemonte) e Fornaro.

 

Settembre e ottobre 2015: dopo l'8-1 al Pozzomaina, il 2-0 alla Piscinese e l'1-1 alla ProSettimo in amichevole il Brandizzo si mette in pista, batte 3-1 il Rosta e 2-0 il Città di Rivoli in Coppa, vince 1-2 a Susa alla prima di campionato, si ripete col Lascaris (2-1), ancora col Rosta (1-2) e ancora col Città di Rivoli (pazzo 4-3) prima di due pesantissimi 1-0, firmati entrambi D'Onofrio, rifilati a Caselle e Quincitava. Poi tripletta di bomber Piroli a Mathi (1-3) e 2-0 alla Pro Collegno dopo l'amichevole infrasettimanale con il Novara. E' primato solitario: Pont a -2, Rivarolese a -4 dopo otto vittorie consecutive.

 

25 ottobre 2015: è il giorno del primo ko. 1-0 a Bollengo. Il Pont non molla e sorpassa subito il Brandizzo. La domenica successiva lo 0-0 contro il Pavarolo spedisce il Brandizzo a -3 dai valdostani, poi 0-3 a Borgaretto e altra vittoria per 0-2 in Coppa a Grugliasco. Ma qualcosa scricchiola nel motore del bolide.

 

15 novembre 2015: altro ko, questa volta per 1-0 a Rivarolo. Segna Reano, che deciderà anche il match di ritorno. La seconda frenata importante, nonostante il primato in classifica, costa l'esonero a Baron. In panchina Cellerino. Quel giorno la vetta è occupata da Brandizzo, Rivarolese e Pont Donnaz, tutte a 28 punti dopo la vittoria del Pavarolo in Valle d'Aosta (2-3). Cellerino ha subito la squadra più difficile da affrontare: il Pont Donnaz. E a Rivoli finisce 0-0, con i valdostani che si fanno preferire per la qualità di gioco.

La domenica successiva il Brandizzo indovina la cinquina sulla ruota di Venaria (0-5) e scappa in testa con la Rivarolese, che pareggia contro il Pont 1-1.

 

6 dicembre 2015: il bolide riparte con sei gol. 6-2 al Bsr Grugliasco, una grande prova di forza. Ma la Rivarolese non molla ed è appaiata in vetta a 35 punti, col Pont a 33.

 

9 dicembre 2015: altro stop, di quelli importanti. Il Brandizzo viene eliminato dall'Union Susa dalla Coppa Piemonte. Un Susa che porta a casa gli applausi dei biancoverdi per una prestazione davvero indiscutibile (1-3). Cellerino e i suoi ragazzi spostano ogni attenzione sul campionato.

 

Fine del girone d'andata: Brandizzo 38, Rivarolese 38, Pont Donnaz 36. Piroli vendica il Brandizzo nella rivincita contro l'Union Susa in campionato. 1-0. Nel mercato invernale arriva un altro pezzo da novanta (bomber Cravetto) oltre al giovane Audino.

 

Gennaio e Febbraio 2016: terzo ko esterno, sempre per 1-0, in casa Lascaris, poi 2-0 al Rosta, 2-4 al Città di Rivoli, 4-1 al Caselle. Il 20 febbraio, dopo aver occupato terza e seconda posizione, il Brandizzo è di nuovo in vetta dopo lo 0-3 al Quincinetto. Città di Rivoli e Caselle battono Rivarolese e Pont e i biancoverdi ringraziano.

 

Marzo 2016: Cravetto è scatenato, segna altri due gol al Mathi (2-1), due gol alla Pro Collegno (2-0), uno al Bollengo (3-0) per un totale di 10 reti in 7 gare, mentre D'Onofrio sale a 13 e Piroli si ferma a quota 16 per un infortunio. Cravetto diventa un acquisto davvero azzeccatissimo realizzato dal ds Azzolina e dal patron Scozzaro. E' il momento migliore della stagione.

 

A Pasqua e dintorni: +7 sul Pont. La strada verso il titolo sembra in discesa, arrivano un 2-2 a Pavarolo (locali che rimontano il risultato), un 7-0 al Borgaretto e la domenica successiva, mentre il Pont si stacca a causa di un mese da incubo, la Rivarolese si gioca tutto a Rivoli col Brandizzo. E' lì che arriva la sorpresa: la squadra di Scardino vince 1-2, tornando a -2 e annulla in rimonta il super-gol di tacco di Audino e la parata di Volante su rigore (video) sullo 0-0.

I biancoverdi non hanno più le stesse certezze di prima e la Rivarolese diventa rivelazione assoluta del campionato: stessa squadra del 2014/2015 con qualche ritocco e +26 punti sulla stagione precedente, nonostante due rivali e concorrenti come le due "big" Brandizzo e Pont Donnaz. Applausi.

 

24 aprile 2016: Rivarolese 64, Brandizzo 63. Il Brandizzo perde 2-1 anche a Pont, di nuovo dopo essere passato in vantaggio. A due giornate dal termine sembra finita. E' il momento peggiore della stagione: i giornali cavalcano l'onda, si parla di uno spogliatoio spezzato (mai è stato così) e i giocatori leggono titoli come "nuvoloni sul Brandizzo" incassando gufate da mezzo Piemonte. I valdostani, ormai fuori dalla lotta per il titolo, tornano comunque a fare la voce grossa e a macinare gioco e numeri espressi per tutta la stagione.

 

1 maggio 2016: è un Pont così scatenato che la domenica successiva batte anche la Rivarolese, restituendo così nel giro di una settimana la vetta al Brandizzo, protagonista nello stesso momento di un 3-2 vietato ai deboli di cuore, in rimonta, contro il Venaria (che segna anche col portiere...). Brandizzo 66, Rivarolese 64 ad una giornata dal termine. Tanta paura, ma grandi firme per il sorpasso senza freccia all'ultima curva: Cravetto, Piroli e mago Andreotti protagonisti. Il Brandizzo dimostra di essere più forte di tutto.

 

8 maggio 2016: un percorso bellissimo, vissuto tra curve, esaltazioni, difficoltà, alti, bassi ed un cambio di allenatore da primi in classifica, viene chiuso dal Brandizzo nel modo migliore. 1-3 a Grugliasco, Fondello fa paura con l'1-0 dei locali, ma poi in quel grido di Cervino c'è tutta la rabbia e la voglia di andarsi a prendere il titolo. Andreotti e Pavan chiudono i conti.

I giocatori esultano sotto la tribuna, applaudono il patron Agostino Scozzaro e poi il "pres" Giuseppe Scozzaro. Il ds Azzolina, staff e dirigenti si fiondano in campo.

Vittoria. Tripudio. Liberazione. Un viaggio tra mille emozioni, ancora più bello perchè meno scontato del previsto rispetto a quanto molti pensavano a settembre 2015.

Conta solo il verdetto: Brandizzo, è Eccellenza!

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.