Squiseasy - via Cavour 171 Alpignano (Torino) - Tel. 011-9672520 

www.squiseasy.it

via Pietro Cossa 293/4E Torino

Pizzeria - Pub - Cocktail Bar 

 

Pagina Facebook

Mappa

Foto e info!


MISTER MAURO CUSANO: "A PONT UN ENTUSIASMO COINVOLGENTE"

Pazza idea per l'attacco: arriva Lollo Parisi dalla ProSettimoEureka?

Mauro Cusano
Mauro Cusano

26 giugno 2016 - di Michele Rizzitano

 

"Entusiasmo". Una parola che il nuovo mister del Pont Donnaz Mauro Cusano, nella chiacchierata di ieri, ha utilizzato almeno 4-5 volte. C'è una nuova pagina da scrivere nel libro delle sue avventure calcistiche.

Cusano, figura di riferimento del calcio valdostano e totem del pallone ad Aosta, guarda già al futuro senza però dimenticare l'opera d'arte confezionata e infiocchettata nella prima parte del 2016. E' soprattutto suo il miracolo-salvezza del Valle d'Aosta, che a fine 2015 sembrava destinato alla retrocessione: "Ho fatto una scelta di cuore, subentrando in corsa in una realtà che ben conosco. E poi il "Puchoz" per me ha ancora un fascino particolare, non solo perchè abito qui vicino...". Cusano ha infatti vissuto da protagonista gli anni della serie C, oltre che le esperienze con Real Sarre ed Aosta Sarre.
Il mister: "Dopo una salvezza del genere, ottenuta divertendoci assieme ad un fantastico gruppo di ragazzi, sapere che il Valle d'Aosta quasi certamente sparirà mi rende davvero triste. Sono legato a questo ambiente da qualcosa di vero, unico e speciale. Quest'anno siamo pure riusciti a vincere il premio per il miglior utilizzo dei giovani. Con De Girolamo ci siamo confrontati tutti i giorni, ho sempre sperato che la situazione potesse cambiare ma purtroppo non è andata così. Non voglio entrare nei dettagli, ma le cause di questa discesa a picco del Valle d'Aosta sono da ricercare a monte, negli ultimi quattro anni, e non solo nella gestione dell'ultima stagione dove la famiglia Musso è stata lasciata un po' da sola. Poi, certo, errori ne sono stati fatti se è finita così. Ad oggi, purtroppo, la realtà è che non c'è una struttura societaria per continuare a fare calcio".
Dopo la toccata e fuga di Cretaz (fumata bianca e dimissioni ufficialmente per "motivi personali", i ben informati confermano però che c'erano diverse vedute per quanto riguarda gli ingaggi sul mercato) tocca proprio a Mauro Cusano spostare - involontariamente - l'ago della bilancia nelle dinamiche del calcio valdostano. Il Pont Donnaz del presidente Calliera con lui, diventerà un polo calcistico ancora più forte, mentre il Valle d'Aosta probabilmente sparirà.

E' ciò che ha confermato proprio Maurizio De Girolamo (commercialista di Benevento con diverse attività in Valle d'Aosta, è lui che ha provato assieme ad alcuni collaboratori a salvare il club): "La prossima settimana sarà decisiva, ma si va delineando una situazione ben precisa. Abbiamo cercato ogni tipo di aiuto e sinergia nel territorio, incontrando anche le istituzioni, ma devo ammettere che abbiamo trovato anche un po' di ostruzionismo. Dispiace tanto. Abbiamo messo il cuore in questa società e la famiglia Musso ha investito molto. Ci sono problemi su tutti i fronti, tra i tanti anche quello dell'utilizzo dei campi e delle strutture pubbliche, con spese molto alte con cui fare i conti. Poi ovviamente ci sono tante vertenze da gestire. Con ogni probabilità rimetteremo il titolo e il club nelle mani del Sindaco e dell'amministrazione". L'inizio della fine.

E così, per Cusano, si chiude una porta e si apre un portone: "E' successo tutto la scorsa settimana. Da una parte ho capito di non poter continuare al Valle d'Aosta, dall'altra è arrivata venerdì scorso una telefonata da parte del presidente Calliera dopo le dimissioni di Cretaz. Ci siamo seduti a parlare, ho visto una grandissima voglia di fare, di costruire e di progettare. Tanta ambizione. Tanto entusiasmo. Dunque, ho accettato subito l'incarico...A Pont non si parla solo di dove si vuole arrivare, ma soprattutto del come. C'è un'idea ben precisa di società e di struttura organizzativa, c'è una grande attenzione per i giovani e voglia di pensare al futuro, non solo al presente. Con il dg Luca Padovano si è creato subito un gran feeling, è una persona davvero molto competente. Siamo ancora assolutamente in tempo per costruire la rosa". In Eccellenza o Promozione? "Diciamo che pensiamo alla Promozione, ma che sogniamo l'Eccellenza...E' presto per fare nomi di giocatori, ma abbiamo le idee chiare. Chi giocherà nel Pdha dovrà avere forti motivazioni. Padovano sta lavorando tantissimo, ci sentiamo tutti i giorni per il mercato e pensiamo alle riconferme, ai fuoriquota e ai nuovi innesti. Massari e lo staff negli ultimi anni hanno fatto grandi cose, quindi far bene non basterà. Dovremo fare benissimo...". A questo punto è lecito pensare ad una serie di trasferimenti dal Valle d'Aosta al Pont? (uno è già confermato, Luca Cusano nuovo preparatore atletico). Il mister: "Potrebbe succedere...I ragazzi hanno fatto molto bene, spero che tutti trovino squadra. E noi valuteremo sul mercato quali pedine potrebbero fare al caso nostro".

 

Pronto un gran colpo? Sarebbe Lollo Parisi, genio della ProSettimoEureka ex Canavese, Pro Vercelli, Chieri, Rivoli, Giaveno e Cossatese, uno dei più seri obiettivi della dirigenza del Pont Donnaz, che pare intenzionata a confermare Garbini, Caresio, Dotelli, Meraglia e Della Rosa (seguito anche dal Quincitava). Il centrocampista Borettaz ha dichiarato che "...credo e spero di restare a Pont". In stand-by la situazione per Menegazzi, in uscita Sterrantino (seguito da Quincitava e Ivrea Banchette). Dal Valle d'Aosta, invece, potrebbero arrivare Bonel, Pasteris, Grenier, Zlourhi, Balbis (seguito dallo Charvensod) e Fiore.

 

Pdha, un nuovo corso - Le novità: Luca Padovano, ex Torino Calcio, Casale, Martina Franca, Perugia e Cuneo, è il nuovo direttore generale del club e sostituisce il dimissionario Walter Barbero. Jean Pierre Giovenzi, dirigente di riferimento e sponsor in arrivo da Red Devils Verres, è il nuovo team manager della squadra che spera il ripescaggio in Eccellenza.

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.