Lo scouting delle big nelle serie minori: i casi Zerbin e Bracchi

Le squadre di calcio di Serie A si stanno finalmente rendendo conto quanto sia importante scoprire nuovi talenti, vuoi dalle giovanili o vuoi da campionati minori. Per arrivare a questo punto sono occorsi due stati imprevisti fino a qualche anno fa: le restrizioni economiche imposte dal fair play finanziario e, soprattutto, la concorrenza divenuta ormai insostenibile contro i big club europei dove a farla da padroni sono sceicchi, miliardari cinesi e fondi di investimento americani.

Nuovi talenti in rampa di lancio

Si sono persi anni e tempo prezioso, ma alla fine siamo arrivati al punto in cui finalmente anche le big della massima serie stanno guardando nelle serie minori per scovare nuovi talenti, e ultimamente sembrano aver visionato molti giocatori delle serie minori piemontesi.
L'ultimo eclatante caso è dovuto alle continue performance positive in campo del giovanissimo Alessio Zerbin del Gozzano, classe 1999, che è ormai ad un passo dal Napoli.

La storia di Marco Bracchi

E' salita agli onori della cronaca la storia della scoperta di un giovane e promettente giocatore di 13 anni che ha come modello Cristiano Ronaldo e che indossa una maglietta di James Rodriguez da cui non riesce proprio a separarsi. Si tratta di Marco Bracchi, scoperto per puro caso dall'ex bomber dell'Alessandria Fabio Artico e visionato dalla squadra piemontese di Lega Pro. Tutto farebbe pensare a una meravigliosa coincidenza, se non fosse che già il Genoa in passato aveva provato a mettere le mani sulla giovane promessa. Assalto inutile quello dei Grifoni: per i genitori di Marco veniva prima la scuola. Ma adesso con la squadra dei Grigi per il giovane calciatore sembra profilarsi l'opportunità giusta per debuttare nel professionismo. E chissà se un giorno il giovane Marco possa ripercorrere il percorso fatto da Belotti negli utlimi anni, partito dalle giovanili dell’Atalanta, fino ad arrivare nel giro di pochi anni alla Nazionale Italiana e ad essere considerato a tutti gli effetti il più grande bomber che il calcio italiano possiede. E non siamo noi a dirlo, ma tutti i più importanti commentatori calcistici oltre che le agenzie come Sky Bet che lo quotano tra i favoriti alla vittoria del titolo di capocannoniere di Serie A.

Un fenomeno in ascesa

Sembra che le big abbiano finalmente aperto gli occhi sui giovani promettenti che calcano i campi delle serie minori piemontesi. Basta farsi un giro per gli stadi piemontesi di provincia, in effetti, per notare la presenza di diversi talent scout, più o meno rinomati, che visionano le papabili nuove stelle per conto delle big di serie A e/o delle giovanili delle stesse. Un fenomeno-Lapadula che lascia intravedere l'esordio di moltissimi eroi delle serie minori piemontesi sui palcoscenici più ambiti a livello nazionale.

di Boetto Ivan & C.

Tel. 011-8240169

CANDIOTTO GOMME

Strada Borgaretto 48, ORBASSANO

Il sito - Servizi - Contatti

 

Manutenzione/meccanica

Sostituzione cinghia

Verifica/Sostituzione sospensioni

Verifica/Sostituzione freni

Tagliandi - Servizio Frizione

www.candiottogomme.it

ANIMALI: OFFERTE TOP

CRONACA ONLINE

Val Susa Val Sangone

Cintura Ovest

UN CAFFE' A RIVOLI?

Un must per chi ama il caffè

Il sito - I punti vendita

RELAX IN TOSCANA

Vacanza in Toscana? Casa Milla (Cecina, LI), mare a 3 km. Info.

IL MODULO 3-3-2-2

Breve guida per addetti ai lavori, tecnici, manager di società calcistiche, osservatori, talent scout: i segreti del modulo 3-3-2-2 coniato dai tecnici Delgado e Von Hoffmann.